Noto fa fronte comune con Sturvi. I sindaci di Anagni e Paliano contro il Tmb a Castellaccio – Anagni24
27 Gennaio 2012

Noto fa fronte comune con Sturvi. I sindaci di Anagni e Paliano contro il Tmb a Castellaccio

Si sono incontrati mercoledì scorso il sindaco di Anagni, Carlo Noto, e il primo cittadino di Paliano, Maurizio Sturvi. E hanno detto no alla costruzione dell’impianto di Tmb (trattamento meccanico biologico) a Castellaccio. I sindaci di Anagni e Paliano, comuni ciociari ricompresi nell’Ato romano nel Piano di rifiuti regionale, dunque fanno fronte comune contro il progetto regionale di un Tmb sul territorio di Paliano nell’area di Castellaccio. Il nostro territorio, il pensiero di Noto e Sturvi, è già provato dalla presenza della discarica di Colle Fagiolara, dall’inceneritore nel comune di Colleferro e dalla gravosa condizione della Valle del Sacco. Il caso è stato al centro di roventi polemiche politiche. Di recente il consigliere regionale Francesco Scalia (Pd) ha sottolineato come con il piano rifiuti della Regione il centrodestra “vuol fare di Frosinone la pattumiera del Lazio”. La replica è arrivata dal consigliere provinciale pidiellino Andrea Amata: “Dov’era Scalia quando il centrosinistra regionale, con ordinanza di Marrazzo, autorizzava l’ampliamento ed il trasporto di oltre 150.000 metri cubi in più di immondizia nella discarica, addirittura privata, di Roccasecca? Non era lui il presidente della Provincia?”.

Per contattare la nostra Redazione puoi scivere a redazione@ciociaria24.net o telefonare al Numero Verde 800-090501.
SPONSOR

Come vivere tre giorni da sogno nella Città Eterna spendendo una cifra ragionevole senza rinunciare alla qualità del soggiorno.