venerdì 12 Giugno 2015

Il personaggio “C24” della settimana: Caterina Pofi, per aver salvato 15enne da stupro

Il personaggio “Ciociaria24” di questa settimana è certamente Caterina Pofi, architetto anagnino che Martedì scorso a Roma è riuscita ad evitare lo stupro di una quindicenne forse affetta da ritardo cognitivo, mostrando coraggio, altruismo e quell’alto senso civico che sempre più spesso viene oppresso dalla paura e dall’indifferenza.

La ragazzina si trovava su una panchina con il suo cagnolino, quando un uomo sulla quarantina, rumeno, ha iniziato a palpeggiarla in modo decisamente esplicito arrivando anche a scoprirle i seni. La giovane subica l’oltraggio immobile, forse in stato confusionale.

La Pofi, racconta La Provincia Quotidiano, ha dapprima provato a risolvere la cosa urlando contro l’uomo: «Lasciala stare, è solo una bambina!». Poi ha chiesto inutilmente supporto alle persone intorno a lei, ma nulla da fare. Infine si è recata al Commissariato Prati. Alcuni poliziotti in borghese hanno circondato in un attimo la panchina e poi hanno arrestato l’uomo. Poco dopo è arrivata in commissariato la madre della ragazza, che ha sporto denuncia contro il palpeggiatore, che verrà processato per direttissima.

SPONSOR

Vi aspettiamo presso la sede del Gruppo Jolly Automobili, S.S. dei Monti Lepini km 6,600, a pochi metri dal casello autostradale di Frosinone.