giovedì 19 maggio 2016

Un nuovo ospedale per Anagni-Colleferro, la sfida della CGIL

Una proposta seria per un’assistenza adeguata ai bisogni della popolazione del nord della Ciociaria: di questo vuol ragionare la CGIL e la FP CGIL di Frosinone. La dismissione dell’ospedale di Anagni decisa dalla Polverini ed il recente declassamento dell’Ospedale di Colleferro “Parodi – Delfino” hanno determinato un impoverimento progressivo dell’offerta sanitaria ospedaliera, che ha penalizzato particolarmente gli abitanti del bacino che fa riferimento ai Comuni della zona di Anagni e Colleferro, all’incirca 120.000. Un dato per tutti, che evidenzia la drammaticità della situazione che denunciamo , riguarda ad esempio i parti che sono possibili in tale realtà solo presso gli ospedali di Palestrina e Frosinone (Case della maternità a parte).

Quale può essere la risposta a questa legittima domanda di assistenza? La CGIL non ritiene che oggi, in applicazione degli standard di qualità previsti per i moderni ospedali, si possa pensare di poter investire ancora in inadeguate e vetuste strutture, quali gli ospedali di Anagni e Colleferro: bisogna avere il coraggio di affrontare il vero nodo del problema, superando localismi e campanilismi. L’unica soluzione duratura e possibile è quella di investire in un nuovo ospedale moderno, con tecnologia competitiva, organici e professionalità adeguati, efficiente, rispondente agli attuali standard di qualità alberghieri a cui anche i cittadini ciociari hanno diritto, e non solo quelli metropolitani.

La CGIL ritiene che nell’area tra Anagni e Colleferro vada quindi riconsiderata l’idea di costruire un nuovo ospedale con almeno 200 posti letto, magari nei pressi dello svincolo autostradale di Anagni: ciò anche per risarcire questi territori di quanto è stato loro sottratto all’epoca dell’istituzione delle “macroaree” di polveriniana memoria e che, nonostante i tanti proclami, nei fatti rimangono penalizzati in termini di assistenza ospedaliera.

La CGIL e la FP CGIL di Frosinone, coerentemente con quanto proposto nella propria iniziativa del 18 marzo u.s. – con la partecipazione dei maggiori rappresentanti della medicina del territorio – sul ruolo e l’importanza dei distretti sanitari e dell’integrazione socio sanitaria, intende scuotere la classe politica tutta, affinchè rilanci proposte che siano più lungimiranti della semplice difesa dello status quo, che in realtà non ha nessuna prospettiva e che di fatto impoverisce giorno per giorno l’assistenza offerta ai cittadini. Per ottenere tutto questo riteniamo necessario che si uniscano le forze per promuovere un’azione che sappia coinvolgere le 2 ASL contigue della ex Roma G e quella di Frosinone e che un ruolo decisivo possono svolgerlo sicuramente i Sindaci delle popolazioni interessate. La CGIL su questa ipotesi è pronta a fare la propria parte.

Frosinone, 18/5/2016

CGIL Frosinone
Beatrice Moretti

Latina FP CGIL
Antonio Sessa

Scontro tra tre camion, inferno di fuoco in A1. Un autista muore nelle fiamme
5 ore fa

FROSINONE TODAY - Un autista bruciato vivo e un inferno di fuoco lungo la corsia sud dell'A1 nel tratto compreso tra i caselli ...

Frosinone, catturato il lanciatore di spazzatura
5 ore fa

FROSINONE TODAY - E mentre la maggior parte dei cittadini di Frosinone, con grande senso civico, sta conducendo la raccolta differenziata dei rifiuti ...

Le tristi verità e le bugie rivelate dalla morte di Annamaria (di F. Ducato)
5 ore fa

ALESSIO PORCU - C'è una relazione dei carabinieri che parla chiaro. Ma c'è anche un dato di fatto che parla altrettanto chiaro: in ...

Modena e Trento: inizio da brividi per la Globo Bpf Sora. Compilati i calendari di A
2 minuti fa

GLOBO BPF SORA - La Globo Banca Popolare del Frusinate Sora può cominciare ufficialmente a fare i conti con i suoi avversari dopo che ...

Siti archeologici abbandonati, CasaPound Sora: Poco rispetto per la nostra storia
9 minuti fa

ROBERTO MOLLICONE - Riceviamo e pubblichiamo. Altra denuncia di CasaPound, sempre più determinata a portare avanti le proprie battaglie. Questa volta nell'occhio del ...

Si rinnova ed amplia l’offerta progettuale per la riqualificazione del Rione Napoli
17 minuti fa

MASSIMILIANO BRUNI - Ieri sera nella sede del Comune in un incontro svoltosi alla presenza di una folta rappresentanza del quartiere di Via ...

Ci ha lasciato Tommaso Ferrari
2 ore fa

TOMMASO FERRARI - Il giorno 20 Luglio 2018, alle ore 1:05, è venuto a mancare all'affetto dei suoi cari, all'età di anni 96, TOMMASO FERRARI. I funerali si ...

SORA - D'Orazio soddisfatta per i lavori eseguiti nel Parco Nassirya a San Giuliano
3 ore fa

MARIA PAOLA D'ORAZIO - «Colgo con grande e personale soddisfazione la notizia a mezzo stampa sui lavori eseguiti a Parco Nassirya nella zona di ...

Grazie al Cotral di Sora! La testimonianza della signora Lucia
10 ore fa

COTRAL SORA - «Salve, volevo rendere pubblici i miei ringraziamenti ai dipendenti del Cotral di Sora, in particolar modo ai ragazzi addetti alle ...

Una estate felice, tutti pazzi per le offerte di Punto Fresco. Ecco il nuovo volantino!
10 ore fa

SUPERMERCATI PUNTO FRESCO - Grande spesa del sabato o di un giorno a vostro piacimento? Fermi tutti, prima di uscire prendete la vostra lista ...

L'Originale Sagra della Pizza Fritta di San Giorgio a Liri
1 giorno fa

SAGRA DELLA PIZZA FRITTA - Padelle roventi, olio bollente e tanta voglia di divertirsi e divertire, anche quest'anno non poteva mancare l’attesissimo e gustosissimo ...

David Sassoli a Isola del Liri, incantato dalla Cascata e dalla dimora storica dei Duchi di Sora
2 giorni fa

ANTONELLA DI PUCCHIO - “Abitate in un posto da favola, non ci sono altre parole per descrivere questi luoghi”. David Sassoli è tornato sulle rive ...

Super coltivazione di marijuana scoperta dai Carabinieri in Valle di Comino
2 giorni fa

CARABINIERI SORA - Nella tarda serata di ieri, a San Donato Val di Comino, i militari della locale Stazione hanno arrestato per “coltivazione ...