mercoledì 27 aprile 2016 redazione@anagni24.it

Un arresto per furto aggravato a Piglio

Questa mattina, in Piglio, i militari della locale Stazione unitamente ai colleghi di Paliano, in esecuzione di un ordine di custodia cautelare in carcere, emesso dal GIP del Tribunale di Frosinone che condivideva la tesi investigativa dei militari operanti, hanno arrestato Z.T. 48enne di nazionalità albanese residente a Piglio, già censito, per i reati di tentato furto aggravato, resistenza a Pubblico Ufficiale e ricettazione.

L’attività di indagine veniva intrapresa la notte del 24 febbraio 2016, quando la centrale operativa della Compagnia Carabinieri di Anagni è stata informata da residenti del luogo che un individuo di sesso maschile stava tentando di entrare in un’abitazione di Serrone forzando la serratura del cancello di ingresso.

Immediatamente una pattuglia della Stazione di Paliano si è recata sul posto, incrociando nella via che conduce all’abitazione l’autovettura condotta dal malvivente, messo in fuga dall’attivazione del sistema di allarme della casa. Nonostante l’Alt intimato dai militari al conducente dell’auto, questi è riuscito a eludere il controllo proseguendo la sua fuga per poi abbandonare l’autovettura, rinvenuta poco dopo dai Carabinieri e risultata essere provento di furto.

Le indagini permettevano l’identificazione del malfattore, il quale a seguito di una perquisizione domiciliare, veniva altresì trovato in possesso di oggetti in bronzo e argento abilmente occultati e di probabile provenienza furtiva. L’arrestato è stato rinchiuso nel carcere di Frosinone.

DOPO AVER LETTO QUESTO ARTICOLO MI SENTO
  • INDIGNATO
  • TRISTE
  • INDIFFERENTE
  • ALLEGRO
  • SODDISFATTO
VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO?
Per ricevere le nostre notizie su smartphone o tablet: clicca qui e scarica la nostra App gratuita
I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA