Rumeni romani fanno Pasquetta alla Ex-Videocon, ma non per un “pic-nic”…

Nel pomeriggio di ieri, ad Anagni, i Carabinieri del NORM della locale Compagnia, nell’ambito di predisposti servizi tesi alla prevenzione e repressione di reati contro il patrimonio, hanno arrestato tre cittadini rumeni di età compresa tra 25 e 45 anni, domiciliati presso un campo nomadi della Capitale, tutti già censiti per reati contro il patrimonio, poiché resisi responsabili di “furto aggravato in concorso”.

I tre, dopo essersi introdotti nel dismesso sito aziendale “VIDEOCON”, hanno rubato un notevole quantitativo di materiale metallico, in prevalenza rame ed alluminio. I militari, impegnati nei citati servizi di controllo del territorio, hanno intercettato i tre malfattori mentre, a bordo di un furgone con targa bulgara, tentavano di allontanarsi e dopo un breve inseguimento sono riusciti a bloccarli lungo la limitrofa via Morolense.

La refurtiva (20 quintali di materiale metallico) di un valore pari a circa 15.000 euro, è stata interamente recuperata e restituita al legittimo proprietario, mentre i numerosi arnesi da scasso ed il veicolo sono stati sottoposti a sequestro. I tre arrestati sono stati ristretti presso le camere di sicurezza del Comando Compagnia a disposizione dell’A.G., in attesa del rito direttissimo.

Foto 1 (3)

User comments

User comments

Menu