venerdì 18 dicembre 2015

Ricordate la premiata ditta familiare a luci rosse di Anagni? Ecco com’è finita

Nel Maggio del 2014 i carabinieri scoprirono un gran numero di clienti che si intrattenevano con delle prostitute. La casa del piacere non era molto lontana dal casello autostradale. In manette finirono i componenti di una stessa famiglia, moglie, marito, figlio e zia, che gestivano il traffico di prostituzione nella casa, dotata di tutti i “comfort” per l’accoglienza dei clienti.

Queste le accuse, secondo un articolo di quei giorni pubblicato su Anagni24: «associazione per delinquere finalizzata al favoreggiamento, sfruttamento e agevolazione della prostituzione». Le donne che facevano parte del giro erano rumene, bulgare, brasiliane, italiane, e venivano contattate da una società romana che offriva lavoro.

Ieri la conclusione del processo per sfruttamento della prostituzione davanti al tribunale di Frosinone. Due le persone condannate, rispettivamente a 5 e 4 anni di reclusione, secondo quanto riportato da www.ciociariaoggi.it.

 

PUBBLIREDAZIONALE - La promozione resterà in vigore fino al prossimo 24 Ottobre.

Ti potrebbe interessare
Posturale individuale a Roma: la migliore l'abbiamo provata noi

Posturale individuale Roma - La posturale individuale è diffusissima a Roma. Ma quale scegliere? A chi e dove rivolgersi? Come fare per evitare di perdere ...

Rieducazione motoria a Roma: ecco dove svolgerla per avere risultati portentosi

Rieducazione motoria Roma - Rieducazione motoria a Roma? Presenti! Che si tratti di esercizi basati sul movimento o strumentali, noi ci siamo. L'importante, però, è ...

"Bed and Breakfast Roma Centro": non c'è di meglio per le vostre vacanze romane! Ecco perché

Bed and Breakfast Roma centro - Un bed and breakfast a Roma Centro per le vostre vacanze a Roma. La scelta ideale per avere un riferimento ...

9 semplici regole per scrivere testi per il web

Web Copywriting - Trattare i visitatori del tuo sito web come dei normali lettori è un errore comune: vanno di fretta e leggere da ...