Ragazzo e ragazza ubriachi arrestati dai CC per violenza e resistenza aggravata a P.U.

La scorsa decorsa notte, ad Anagni, i Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della locale Compagnia, hanno tratto in arresto un 24enne residente a Segni ed una 23enne residente a Colleferro, responsabili di violenza e resistenza aggravata a Pubblico Ufficiale.

Gli stessi, dopo essere entrati in un noto bar di Anagni in evidente stato di alterazione psicofisica, hanno preso, senza autorizzazione, alcune bottiglie di birra dal frigorifero pagandole regolarmente ma aggredendo verbalmente il cassiere che cercava di impedire l’acquisto delle bibite avendo constatato il loro forte stato di alterazione.

Dopo essere usciti dal bar, sono saliti a bordo di una autovettura ma fermati a poca distanza dal locale dai militari operanti, prontamente intervenuti su richiesta della Centrale Operativa. I due, allo scopo di impedire agli operanti di procedere alla verbalizzazione delle infrazioni commesse, li hanno aggrediti con calci, pugni e spintoni rivolgendo nei loro confronti frasi oltraggiose.

Nella circostanza il 24enne, già noto alle Forze dell’Ordine per numerosi reati tra i quali rapina, sequestro di persona, tentato omicidio, lesioni, minaccia e possesso illegale di stupefacenti, è stato altresì denunciato in stato di ebbrezza alcolica e rifiuto di sottoporsi al test alcolemico. Gli arrestati, espletate le formalità di rito, sono stati trattenuti nelle camere di sicurezza nell’attesa del rito per direttissima.

Menu