venerdì 16 gennaio 2015 redazione@anagni24.it

Questa sera “Notte Bianca” al Liceo Leoniano di Anagni: ecco il programma della serata

Grande attesa presso l’Istituto paritario Bonifacio VIII di Anagni, in Piazza Dante 5, in particolar modo per gli studenti del Liceo Classico “Leoniano” che saranno i giovani protagonisti di una notte bianca della cultura. L’evento, previsto per il 16 Gennaio, dalle ore 18:00 a tarda notte, serve a portare all’attenzione di ragazzi e famiglie la realtà di un liceo, quello Classico, che sa frasi non solo custode di tradizioni, cultura e valori ma che sa accogliere le sfide del mondo universitario e lavorativo del nostro presente.

È quello che per lo meno accade presso il Liceo Classico “Leoniano” di Anagni dove sono previste materie integrative quali Informatica e Diritto ed Economia, accanto al potenziamento della lingua inglese e spagnola attraverso viaggi e scambi culturali con USA ed Europa ed il conseguimento di certificazioni Cambridge e Cervantes. Il 16 Gennaio, in occasione della Notte Bianca, l’Aula magna dell’Istituto accoglierà importanti ospiti con cui gli studenti e gli intervenuti potranno confrontarsi.

Un primo intervento sarà a cura del noto Prof. Umberto Caperna, latinista e cultore della Letteratura italiana, che parlerà della poesia e della vita di Ungaretti; a seguire il Prof. Paolo Marpicati, Docente di Letteratura latina presso l’Università degli Studi di Roma Tor Vergata e Presidente del Certamen Leonianum, terrà una lectio brevis sulle persistenze del Latino nella lingua italiana. A seguire il Prof. Yorik Gomez, esperto di linguistica, parlerà del linguaggio della politica. Per tutti i presenti, accompagnati dalla presenza di alunni vestiti alla greca che doneranno ad ogni ospite un aforisma di un autore classico, è previsto un buffet a seguito del quale gli studenti daranno vita ad un coinvolgente salotto letterario.

Le letture e le recitazioni verteranno sul tema del Viaggio declinato in tutti i suoi aspetti: da Omero ad Apollonio Rodio, a Pavese, passando per Collodi e il contemporaneo D’Avenia. “L’Istituto paritario Bonifacio VIII è una scuola che vuole puntare sul concetto di educazione e formazione permanente dell’individuo, in grado di preparare lo studente alle sfide del mondo del lavoro globale, dell’Università e della ricerca” spiega la Presidente della Fondazione Bonifacio VIII, la Prof.ssa Anna Marsili, che annuncia anche l’apertura della Scuola Primaria “Mons. Belloli”, primo punto di riferimento per un’educazione che metta il bambino al centro del processo di apprendimento con una didattica innovativa che prevede già nell’infanzia l’Informatica e l’Inglese. L’Istituto paritario Bonifacio VIII, si conferma così ancora una volta, una scuola viva e attiva sul territorio, sotto l’egida del Presidente della Fondazione Bonifacio VIII, la Prof.ssa Anna Marsili, e del Dirigente scolastico Prof. Francesco Arganelli.

DOPO AVER LETTO QUESTO ARTICOLO MI SENTO
  • INDIGNATO
  • TRISTE
  • INDIFFERENTE
  • ALLEGRO
  • SODDISFATTO
VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO?
Per ricevere le nostre notizie su smartphone o tablet: clicca qui e scarica la nostra App gratuita
I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA