giovedì 26 settembre 2013

Pro Loco, colpo di scena: ricontate le schede, fuori Scandorcia e dentro Onofri

I cinque ricorsi presentati da alcuni soci che chiedevano il riconteggio delle schede è stato decisivo. Peppino Scandorcia, presidente uscente della Pro Loco di Anagni, ha ottenuto meno preferenze del candidato Simone Onofri, che dunque gli subentra nel consiglio direttivo dell’associazione. L’una elettorale, sigillata domenica notte una volta terminato lo scrutinio, è stata riaperta Martedì sera alle ore 18 presso la sede di Palazzo Moriconi. Il riconteggio delle 640 schede è andato avanti fino a serata inoltrata.

Da ricordare che l’indizione delle elezioni è stata preceduta da roventi polemiche sulla decadenza del direttivo e da accuse sulla gestione del sodalizio lanciate da Casapound, cui appartiene proprio Simone Onofri. Che ovviamente non nasconde la sua soddisfazione per esser riuscito, insieme al suo gruppo ed ai ragazzi del M5S, a condividere un percorso teso al riavvicinamento dei giovani alla Pro Loco, mantenendo a distanza la sterile diatriba politica destra vs sinistra e pensando solo al bene di Anagni.

Ti potrebbe interessare
Crio compressione a Roma: di cosa parliamo, a chi serve e dove farla

Crio compressione Roma - La crio compressione è quel trattamento terapeutico che ci consente di ridurre edemi e infiammazioni di tessuti traumatizzati, attenuando il dolore ...

Linfodrenaggio a Roma? Ecco come fare per andare sul sicuro

Linfodrenaggio Roma - A Roma c'è un luogo dove svolgere delle sedute di linfodrenaggio che offre un servizio davvero strepitoso. Ciò che ci ...

Riabilitazione protesi d'anca: perché operarsi, perché farlo a Roma

Protesi anca Roma - L’intervento chirurgico per l’applicazione di una protesi d’anca si consiglia particolarmente nei casi di gravi traumi e ...

Blog Aziendale vs Pagina Facebook: 2-0 a tavolino

Blog Aziendali - Video, video e ancora video. Perlopiù comici, di denuncia o di intrattenimento in genere. Questo è ciò che si visualizza da ...