sabato 7 settembre 2013 redazione@anagni24.it

Patrizi: Martedì 10 Settembre incontro in Provincia con dirigenti Marangoni

“L’annuncio della chiusura della Marangoni Tyre di Anagni e la perdita calcolata in circa 600 posti di lavoro è una notizia drammatica alla quale non dobbiamo rispondere con annunci ma con interventi. Notoriamente la Provincia non ha competenze dirette su queste problematiche ma, ritengo, ha l’onere di porsi immediatamente in posizione attiva per incentivare, favorire e supportare le azioni.

Questo è il senso delle richieste di attenzione non derogabile inviate questa mattina ai Ministeri dello Sviluppo Economico e del Lavoro e alla richiesta di audizione immediata alla Regione Lazio, direttamente indirizzata all’Assessore e alla Commissione Lavoro. Missive che, per conoscenza, sono state recapitate anche a tutti i Parlamentari e ai Consiglieri regionali eletti nel nostro territorio nonché a S.E. il Prefetto di Frosinone, alle parti sociali. Ho appreso la decisione della chiusura dello stabilimento direttamente dalla dirigenza della Marangoni che ha avuto la sensibilità di comunicarmela telefonicamente nella giornata di ieri.

Ho invitato la dirigenza della Marangoni a un incontro che si terrà il prossimo 10 settembre nella nostra sede alle ore 16 e, subito dopo, terremo nei medesimi uffici una riunione con le Organizzazioni sindacali. Il nostro territorio non può permettersi questa e ulteriori crisi occupazionali. Deve essere chiaro a tutti che la crisi occupazionale del Frusinate e del resto della provincia, non è un problema locale ma di dimensioni nazionali. Il sistema lavoro della nostra provincia è tutt’altro che marginale nell’economia del Lazio e abbisogna di una visione sincrona di rilancio dell’intero sistema regionale per il quale tutti siamo chiamati ad agire con tempestività e concretezza”. E’ quanto afferma il Commissario Straordinario della Provincia di Frosinone, Giuseppe Patrizi

DOPO AVER LETTO QUESTO ARTICOLO MI SENTO
  • INDIGNATO
  • TRISTE
  • INDIFFERENTE
  • ALLEGRO
  • SODDISFATTO
VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO?
Per ricevere le nostre notizie su smartphone o tablet: clicca qui e scarica la nostra App gratuita
I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA