mercoledì 28 ottobre 2015 redazione@anagni24.it

Maria Spilabotte “salva” gli esodati dell’ex Videcon di Anagni

La Senatrice Maria Spilabotte ha incontrato oggi pomeriggio, su richiesta dei sindacati, una delegazione dei lavoratori ex Videocon, assieme al Sindaco di Anagni Fausto Bassetta e dopo le sollecitazioni del segretario provinciale della Cisl Maceroni. L’incontro era stato richiesto per stabilire una strategia di intervento per favorire la presentazione degli emendamenti necessari per ampliare la platea della salvaguardia degli esodati prevista dalla prossima finanziaria anche ai lavoratori ex Videocon.

Spiega la Senatrice Maria Spilabotte: “La legge Finanziaria 2016 – 2018 presentata dal Governo alle Camere, prevedeva la settima salvaguardia per i lavoratori esodati per l’accesso ai pensionamenti se i lavoratori sono stati collocati in mobilità a seguito di accordi governativi o non stipulati entro il 31/12/2011 e comunque licenziati entro il 31/12/2012. In base a queste norme venivano esclusi i lavoratori della Videocon di Anagni che sono stati invece licenziati nel mese di giugno 2013. In pratica per circa 6 mesi, i lavoratori pur avendo i requisiti previsti, non rientravano nella salvaguardia per effetto della cessazione del rapporto di lavoro perché avvenuta successivamente al 31 dicembre 2012.

Grazie al lavoro svolto in commissione lavoro, attraverso il raccordo con il capogruppo PD nella Commissione Lavoro Sen. Anna Maria Parente, si è riusciti a far accogliere le modifiche, sostitutendo la dicitura del punto A modificandola con “cessati dall’attività lavorativa entro il 30 giugno 2013” al fine di far rientrare in questo paracadute anche i lavoratori Videocon, dando una risposta alle tante famiglie coinvolte in questa vicenda”.

Ufficio Stampa Senatrice Maria Spilabotte

DOPO AVER LETTO QUESTO ARTICOLO MI SENTO
  • INDIGNATO
  • TRISTE
  • INDIFFERENTE
  • ALLEGRO
  • SODDISFATTO
VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO?
Per ricevere le nostre notizie su smartphone o tablet: clicca qui e scarica la nostra App gratuita
I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA