La Destra Anagni: Evangelista interviene sul degrado delle strade presso Madonna del Popolo

Il membro del direttivo comunale de “La Destra” di Anagni, Alessandro Evangelista, interviene sulle condizioni in cui versano le strade presso Madonna del Popolo: “Verrebbe proprio da dire se non è il caso di chiedere lo stato di calamità in questa zona. Come cittadino e come membro de La Destra di Anagni, sono indignato nel vedere lo stato delle strade di questo zona che una volta era uno posti più belli della città, a pochi passi dal centro storico, con vicoli da percorrere serenamente e dove sempre si è vissuti in tranquillità. Ora Madonna del Popolo è completamente abbandonata. Strade distrutte e con buche enormi dove da tempo non si vedono interventi, dove il parcheggio antistante la vecchia chiesa sembra essere stato bombardato e dove anche camminare è ormai una impresa. Il comune dovrebbe intervenire in maniera celere ma la zona che va da via Garibaldi fino a Porta San Francesco e poi Madonna del Popolo, sembra non interessare agli amministratori locali che prima di essere oggetto di interventi, passano mesi e i cittadini devono ogni volta recarsi al Comune a dire sempe le stesse cose.

Per non parlare poi della presa in giro degli assistenti civici che dovevano sorvegliare le zone della città e segnalare i vari disagi e scrivere le varie esigenze dei cittadini. Da noi non si sono mai visti e ora non si vedono neppure al mercato, e meno male che dovevano essere quelli che riferivano sulla sicurezza della città che sta tanto a cuore al consigliere Fenicchia.

Servono risposte e azioni concrete da parte dell’amministrazione che in questi giorni sembra essere più presa dal mantenimento degli equilibri comunali visto l’indipendenza di molti consiglieri comunali, che ad attivarsi per l’ordinaria amministrazione che è urgente nella zona di Madonna del Popolo”.

[nggallery id=14 template=caption]

Menu