venerdì 17 ottobre 2014

Inseguimento notturno sulla 155: bloccata Fiat Punto con tre uomini “attrezzati”

Le Volanti del Commissariato di Fiuggi e gli equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine Lazio sono stati impegnati per tutta la serata di ieri in un servizio straordinario di controllo del territorio che ha interessato la cittadina termale e le località limitrofe finalizzato al contrasto dei reati contro il patrimonio. Gli agenti della Polizia di Stato hanno passato al setaccio le zone notoriamente frequentate da pregiudicati e tossicodipendenti e, soprattutto, le arterie viarie che collegano Fiuggi con la  vicina rete autostradale.

Proprio durante un posto di controllo lungo la SS 155 i poliziotti hanno notato un’autovettura Fiat Punto con tre uomini a bordo il cui conducente, alla vista degli uomini della Polizia di Stato, ha effettuato una repentina manovra di inversione di marcia e si è allontanato a forte velocità in direzione di Anagni. Gli agenti si sono posti subito all’inseguimento, riuscendo a bloccare il veicolo. Gli occupanti, tre uomini di origine slava, sono stati identificati e controllati.

Dai riscontri emergevano a loro carico numerosi precedenti per reati contro il patrimonio, soprattutto per furti in abitazione ed, in particolare, uno di loro è risultato destinatario di un’ordinanza di custodia cautelare. Gli agenti hanno quindi approfondito quindi il controllo dell’autovettura, rinvenendo, abilmente occultati all’interno della stessa, due cacciaviti di grosse dimensioni, due paia di guanti di stoffa, un attrezzo in metallo ed un manico di piccone in legno della lunghezza di circa 1.50 metri.

Per tutti e tre è scattata la denuncia per possesso ingiustificato di arnesi atti allo scasso e l’applicazione del foglio di via obbligatorio, mentre per l’evaso si è proceduto al ripristino della misura interdittiva della libertà personale. L’attività coordinata degli uomini della Polizia di Stato ha portato all’identificazione di circa 100 persone ed al controllo di oltre 70 veicoli e 10 esercizi pubblici.

La rabbia di Fabio Forte dopo la cacciata: «Questa non è politica. E neanche civiltà»
17 ore fa

ALESSIO PORCU - L'ex coordinatore provinciale della Lega, esautorato dall'incarico ieri, replica a chi ne ha chiesto la testa. «Sono diciotto. Non si ...

Entrano da una finestra e rubano 25 telefonini in un centro commerciale del capoluogo
2 ore fa

FROSINONE TODAY - Ladri di telefonini al centro commerciale "Le sorgenti" a Frosinone sull'asse attrezzato. La scorsa notte ignoti malviventi forzando una ...

Condannato a sei anni di carcere perché scambiato per il fratello
1 giorno fa

FROSINONE TODAY - Accusato di rapina a mano armata, era stato condannato a sei anni e sei mesi ...