venerdì 21 marzo 2014 redazione@anagni24.it

Il Primo Comprensivo di Anagni si prepara ad accogliere studenti da 9 paesi europei

Il Primo Istituto Comprensivo di Anagni diretto dalla dott.ssa Matilde Nanni si prepara ad accogliere gli studenti e gli insegnanti del progetto Comenius provenienti da ben nove paesi europei; l’appuntamento è per lunedì prossimo, quando – nel corso di una cerimonia a cui parteciperanno gli insegnanti e gli studenti delle classi IV e V della sede centrale “R. Ambrosi De Magistris” di viale Regina Margherita e quelli dei plessi di San Bartolomeo, San Filippo ed Osteria della Fontana – la delegazione straniera sarà accolta con una piccola festa che si terrà nella palestra dell’istituto. Per l’occasione gli studenti anagnini si cimenteranno in balli e canti tipici del nostro paese.

Il programma prevede, per i giorni successivi, alcune visite guidate per ammirare le bellezze della città dei Papi, incontri ed attività didattiche nell’ambito dei laboratori musicale e di cucina e un’udienza in Vaticano da Papa Francesco. “Nei mesi scorsi, con la supervisione dei rispettivi docenti di Lingua straniera – ha spiegato la dott.ssa Matilde Nanni, dirigente scolastico – i nostri studenti hanno dato vita ad una fitta corrispondenza tramite posta elettronica o via Skype con i loro pen-friends europei, migliorando, in tal modo, l’alfabetizzazione della lingua inglese, la cui conoscenza è strumento indispensabile per il futuro di ognuno di loro. Anche quest’anno abbiamo voluto prendere parte a questo importante progetto di cooperazione scolastica, promosso dalla Comunità Europea, poiché tra i nostri obiettivi vi è appunto quello della collaborazione e dello scambio tra il nostro Istituto e scuole di differenti nazioni europee. In questo modo puntiamo anche a concretizzare uno scambio di esperienze volte al miglioramento delle metodologie pedagogiche e alla conoscenza di differenti aspetti delle diversità culturali, sociali ed economiche in Europa”.

Il progetto in questione non è l’unico promosso dall’Istituto Comprensivo Primo di Anagni, che per il prossimo anno scolastico ha già registrato un boom di iscrizioni: la scuola diretta dalla dott.ssa Matilde Nanni, infatti, è l’unico centro di esame e certificazione accreditato ad Anagni e dintorni del Trinity per quanto riguarda corsi di potenziamento linguistico e di preparazione alle certificazioni internazionali. Tra gli altri laboratori attivi vale la pena di ricordare quello di educazione Motoria (danza educativa e specializzazione motoria alle elementari con esperti qualificati), quello di Information Technology and Communications per l’apprendimento delle nuove tecnologie e multimedialità e quello di “Cittadinanza e Costituzione” che ha come scopo quello di formare persone civili e attive socialmente, nel rispetto di valori democratici proiettati all’Europa.

La dimensione europea dell’educazione, che richiama ad una prospettiva di cittadinanza globale, è imprescindibile per una scuola che si ponga l’obiettivo di formare cittadini in grado di vivere da protagonisti le proprie scelte; congratulazioni, dunque, alle insegnanti e ai piccoli studenti dell’Istituto Comprensivo primo di Anagni per l’impegno e la passione con cui stanno perseguendo questo importante obiettivo.

DOPO AVER LETTO QUESTO ARTICOLO MI SENTO
  • INDIGNATO
  • TRISTE
  • INDIFFERENTE
  • ALLEGRO
  • SODDISFATTO
VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO?
Per ricevere le nostre notizie su smartphone o tablet: clicca qui e scarica la nostra App gratuita
I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA