Giovane ciociaro si ubriaca alla festa del vino e perde la testa

La scorsa notte, ad Acuto, i militari della locale Stazione, impegnati in un servizio di controllo del territorio, hanno arrestato un 24enne di Anagni, responsabile di violenza, resistenza, oltraggio e lesioni a Pubblico Ufficiale. L’arrestato, che si trovava ad Acuto in occasione della manifestazione popolare denominata “Cantine Aperte“, in evidente stato di alterazione psico-fisica dovuto all’abuso di alcolici, ha iniziato a gettare bottiglie e bicchieri all’indirizzo di un gruppo di persone, non colpendo fortunatamente nessuno grazie alla pronta reattività delle stesse.

I Carabinieri, contattati dalle persone presenti alla manifestazione, sono intervenuti immediatamente fermando il ragazzo che, al fine di sottrarsi al controllo, ha aggredito i militari con calci e pugni, proferendo al loro indirizzo frasi minacciose ed oltraggiose. Prontamente bloccato, è stato tratto in arresto e dopo le formalità di rito ristretto presso le camere di sicurezza della Compagnia di Anagni, in attesa della convalida dell’arresto e la celebrazione del rito direttissimo previsto per la giornata di oggi.

Menu