3 dicembre 2014 redazione@ciociaria24.net

Fanno esplodere la banca ma non trovano i soldi e alla fine “ci rimettono”

Finisce male per i malviventi una rapina avvenuta nella notte tra lunedì e martedì alla sede della Cassa di Risparmio della Provincia dell’Aquila (Carispaq). I ladri hanno assaltato l’istituto di credito con un entrata “trionfale”, ossia facendo esplodere il portone d’ingresso. La banca si trova nella zona di Osteria della Fontana, situata nella parte bassa di Anagni e densamente popolata. Il boato, quindi, ha svegliato tutto il quartiere.

Una volta all’interno della struttura, i ladri pensavano di mettere a segno un colpo da migliaia di euro ma, avendo già i Carabinieri alle calcagna grazie allo scatto del dispositivo di sicurezza che ha allertato i militari dell’Arma, si sono dovuti “accontentare” di un paio Roller Cash, quei dispositivi di sicurezza e gestione del denaro che tramite il principio della ruota permettono la protezione e gestione frazionata del contante. All’interno dei due oggetti pare ci fossero poche decine di euro.

Menu