Carlo Noto risponde a Tagliaboschi sulla questione del rimborso mensa e trasporto scolastico

<<Sono contento che il consigliere Aurelio Tagliaboschi abbia deciso di indirizzarmi una lettera, convenendo finalmente che su tematiche sociali la politica deve saper ricorrere al buon senso e alla dignità e non già alla demagogia e al populismo>>, commenta il Sindaco Noto, intervenuto per chiarire la questione dei rimborsi delle tariffe mensa e scuolabus alle famiglie in seguito all’emergenza neve.

<<Tuttavia non posso fare a meno di constatare che sono state dette ed avanzate in merito delle inesattezze che intendo precisare per informare realmente tutta la cittadinanza su quanto l’amministrazione comunale ha fatto e sta facendo per risolvere anche questa questione.

Nella lettera inviata dal Consigliere Tagliaboschi, lui stesso si dichiara contrario ad un’ipotesi che vedrebbe il Comune di Anagni cercare di far cassa, sfruttando l’occasione dell’emergenza neve.

A tal proposito desidero rassicurarlo, dal momento che non è nostra intenzione fare ciò e che tutti gli atti necessari per i rimborsi erano stati predisposti già prima dell’invio della sua lettera, come dimostra la delibera di Giunta numero 41 del 1 marzo 2012. Ringrazio ancora il consigliere Tagliaboschi per la lettera indirizzata alla mia persona – conclude il primo cittadino – ma preferirei che, prima di ipotizzare inesattezze, ci si informasse sui provvedimenti adottati e deliberati da questa amministrazione comunale>>.

Menu