10 novembre 2013 redazione@ciociaria24.net

Serie A3 U19: Fortitudo Anagni vs N.S. Maddaloni 51-44, ottima prova delle biancorosse

Segnali di crescita per le Under 19 targate Fortitudo. Ce ne eravamo accorti già domenica scorsa a Sorrento, in una partita persa ingenuamente di un punto con una tripla subìta a 7 secondi dalla fine, avevamo apprezzato la reazione immediata nella vittoria di martedi contro l’ Athena nel campionato Under 19, fino ad arrivare alla partita di ieri con la New System Maddaloni che ha significato la prima vittoria in Serie A3 della giovane società anagnina e del suo progetto tecnico al femminile che tante soddisfazioni continua a regalare.

E’ stata una vittoria di squadra visto che, al di là dei 16 punti e 10 rimbalzi di una chirurgica Tennenini, dell’ ultimo quarto da 12 punti di una ritrovata Pappalardo, degli ottimi spunti di un’ ispirata Tomassoni, tutte le ragazze scese in campo hanno dato contributo in termini di punti ma soprattutto hanno sciorinato quasi 40 minuti di buona difesa individuale, togliendo le soluzioni offensive più congeniali alle mai dome avversarie campane. La gara ha visto una buona partenza delle biancorosse (18-11), salvo poi commettere qualche ingenuità di troppo nel secondo periodo che si è concluso 28-22; è al rientro dagli spogliatoi che le ragazze di coach Russo mostrano quanto ci tengano alla prima vittoria, riuscendo a combinare gli adeguamenti difensivi con una mai sopita intensità che di fatto costringe le giocatrici casertane a 6 minuti senza realizzazioni; dall’ altra parte del campo le anagnine sono un po’ sciupone ma, all’ultimo mini-intervallo, il tabellone recita comunque un buon 39-27; l’ ultimo periodo si apre con una tripla di Tennenini che segna il massimo vantaggio (+15) ed una distanza di sicurezza che le padrone di casa riescono a mantenere fino a 3 minuti e mezzo dalla fine (47-35); da lì le tirano un po’ i remi in barca e ad approfittarne è soprattutto Anastasio che con 8 punti consecutivi riporta le ragazze di coach Moretti ad un più comodo -7, in proiezione differenza canestri nello scontro diretto.
Le valutazioni di coach Russo: ‘‘Le ragazze hanno fatto vedere buone cose in difesa ed hanno attaccato con convinzione e consapevolezza sia la zona pari che quella dispari. Dobbiamo migliorare ancora in tutto, soprattutto a livello individuale, ma in particolare queste ultime due gare (Athena Under 19 e Maddaloni ndr), hanno chiarito in maniera abbastanza evidente che bisogna lavorare sul ‘‘killer istinct’’ di squadra e sulla gestione degli ultimi possessi, visto che in entrambe le occasioni, abbiamo consentito alle avversarie di ridurre vantaggi consistenti, invece di continuare a mantenere alta l’ attenzione e l’ intensità. C’è da dire che questo test è stato reso probante da una squadra come Maddaloni che si è dimostrata ben allenata, con dei solidi concetti di gioco e buone qualità mentali, non ho dubbi che si toglieranno belle soddisfazioni’’
La prossima gara in programma per la Fortitudo Anagni è prevista per sabato prossimo sul difficilissimo campo della Pink Sport Bari. Turno di riposo invece per l’ Under 19 per via della tripla convocazione in Nazionale Under 16 di Pappalardo, Cutrupi e Ceccarelli(in doppio utilizzo con l’ Acilia Basket) alle quali porgiamo un grande ‘in bocca al lupo’ per questa bella esperienza agli ordini di coach Riccardi.
Fortitudo Anagni
Tomassoni 7, Iovene 3, Pappalardo 12, Spiga 5, Fiorletta 2, Cutrupi 2, Paffi 2, Tennenini 16, Finocchio, Nardinocchi 2
All: Russo R.

Ufficio Stampa Fortitudo Anagni Mmx

Menu