mercoledì 6 marzo 2013 redazione@anagni24.it

Ater: “Firmati i contratti per i lavori a Tofe Pistone”. A comunicarlo il presidente Enzo di Stefano

“Sono stati firmati i contratti che permetteranno l’inizio dei lavori di riqualificazione e manutenzione straordinaria degli alloggi Ater di Tofe Pistone ad Anagni”. Questo l’annuncio del’ presidente dell’Ater di Frosinone, Enzo Di Stefano. “Si tratta di interventi di fondamentale importanza – spiega Di Stefano – che abbiamo programmato nei mesi scorsi e che ci siamo impegnati con forza per condurre in porto. La zona di Tofe Pistone rappresenta un nucleo abitativo molto denso e popolato: i nostri lavori, dunque, si concentreranno su 5 fabbricati di competenza dell’Azienda, per un totale di ben 73 alloggi.

Per quanto riguarda nello specifico le opere di manutenzione straordinaria, che ammontano a circa mezzo milione di euro e alle quali daremo avvio entro pochi giorni, esse comprendono azioni che andranno a carico di praticamente tutte le componenti strutturali dei fabbricati, inclusi coperture, intonaci, impianti e parti comuni. Si metteranno in campo, inoltre, anche misure per l’isolamento termico, mentre per le aree esterne si prevede la loro riqualificazione.

La nostra intenzione è quella di portare a termine questi lavori nel più breve tempo possibile, in modo da restituire ai numerosi utenti della zona un contesto di vita più sano, rispondente alle loro esigenze, inserito ed integrato nell’area urbana circostante. La linea operativa dell’Azienda – conclude Di Stefano – è molto chiara e si snoda su alcuni punti principali tra cui quello della riqualificazione del nostro patrimonio immobiliare. I tempi di crisi non aiutano a reperire le risorse ma, e i lavori di Tofe Pistone ne sono concreta dimostrazione, siamo comunque riusciti a raggiungere concreti risultati nell’esclusivo interesse di chi vive nelle nostre abitazioni”.

DOPO AVER LETTO QUESTO ARTICOLO MI SENTO
  • INDIGNATO
  • TRISTE
  • INDIFFERENTE
  • ALLEGRO
  • SODDISFATTO
VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO?
Per ricevere le nostre notizie su smartphone o tablet: clicca qui e scarica la nostra App gratuita
I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA