Anagni: Quattro isolani responsabili del furto al deposito di Trenitalia

Quattro cittadini di Isola del Liri, tra i quali  un ferroviere, hanno
organizzato ieri un furto presso un deposito di Trenitalia ad Anagni. Basista
della banda proprio il ferroviere che ha simulato  il suo sequestro di persona
per mettere a segno il furto del rame nel deposito con l’ausilio dei suoi
complici.  Per il trasporto della preziosa lega ha utilizzato il  furgone per
la vendita di bevande di proprietà di uno dei quattro.
Il quarantottenne ferroviere, improvvisato ladro, arrivato sul posto alla
guida del furgone e seguito in auto dai suoi tre compari, gli ha fatto caricare
100 chili di rame, senza fare  i conti con i colleghi delle Ferrovie dello
Stato che stavano prendendo servizio e che li hanno sorpresi con le mani nel
sacco.
Vistisi scoperti i tre complici sono scappati ed il collega basista ha
raccontato di essere stato sequestrato e costretto sotto la minaccia di una
pistola a raggiungere il sito ferroviario.
La versione raccontata ha messo in allerta gli uomini della Sezione di Polizia
Giudiziaria del Commissariato di P.S. di Sora che, in collaborazione  con la
Polfer di Frosinone e Colleferro, sono riusciti ad individuare tutti i
componenti della banda ed a recuperare il furgone con il  carico di rame. La
posizione dei quattro è attualmente al vaglio dell’Autorità Giudiziaria

Paolo Carnevale per Anagni24

Menu