4 febbraio 2012 redazione@ciociaria24.net

Anagni la neve ad un metro e strade bloccate. Polemiche per la mancanza di sale

Disagi notevoli causati dalla neve anche nella Città dei Papi, da dove un nostro lettore ci manda una mail con foto (ne alleghiamo una all’articolo) molto esplicative riguardo la situazione d’emergenza. Alberi caduti hanno danneggiato case nei pressi del tribunale. In molte zone della città mancano luce e acqua da giorni. S’invita la cittadinanza ad uscire solo in caso di necessità e con mezzi attrezzati (auto con catene o pneumatici da neve). Due ore fa la Casilina è stata liberata e la circolazione è tornata quasi normale sull’importante arteria stradale che collega la zona Nord della Ciociaria al capoluogo. Qui, a Frosinone, è morta una persona, un uomo di 64 anni,  schiacciata dal crollo di un capannone. Intanto ad Anagni, come a Ferentino e Alatri ci sono polemiche sulla macchina organizzativa per affrontare l’emergenza. Un nostro lettore conferma scrivendoci: “Ad Anagni le strade sono bloccate e la città isolata”.  “Il Comune – scrive nella mail il lettore – ha detto che non ci sono soldi per pulire le strade e per il sale”. Ad Anagni comunque la neve oggi (4 febbraio ndr) era a 100 cm

NOTA DELLA REDAZIONE DI ANAGNI24: SU QUEST’ULTIMA AFFERMAZIONE RIPORTATA NEL PRESENTE ARTICOLO RETTIFICHIAMO IN QUANTO, AL CONTRARIO DI QUANTO DICHIARATO DAL NOSTRO LETTORE, IL COMUNE DI ANAGNI NON HA MAI DETTO CHE NON CI SONO SOLDI PER PULIRE LE STRADE E PER IL SALE.

Menu