giovedì 25 febbraio 2016 redazione@anagni24.it

Anagni: ciclista sfreccia in autostrada davanti alla Polizia Stradale. Era diretto a Bari…

Nell’ambito dei servizi di vigilanza e prevenzione disposti in ambito autostradale, durante il pomeriggio di ieri, una pattuglia della Sottosezione Polizia Stradale di Frosinone, mentre transitava in carreggiata sud, per verificare una nota disposta dal Centro Operativo Autostradale di Fiano Romano notava, nei pressi del casello dell’Autostrada A/1 di Anagni, un ciclista appena entrato dallo svincolo.

Pertanto gli operatori di Polizia hanno provveduto immediatamente a ricondurlo in sicurezza all’esterno della carreggiata autostradale, con non poca fatica in quanto straniero e con scarsa conoscenza della lingua italiana.
Dal successivo controllo il ciclista è risultato essere un cittadino russo, di anni 45, che stava facendo un lungo tour turistico in bicicletta ed era entrato dal casello di Anagni per cercare di raggiungere un amico a Bari.

Lo stesso ha riferito di non essere a conoscenza che in Italia il transito in autostrada è inibito ai velocipedi. La Polizia Stradale anche in questo episodio ha fornito valido ausilio alla sicurezza della circolazione veicolare evitando che la disattenzione e la mancata conoscenza delle norme e dei regolamenti potesse causare pericoli e gravi conseguenze.

DOPO AVER LETTO QUESTO ARTICOLO MI SENTO
  • INDIGNATO
  • TRISTE
  • INDIFFERENTE
  • ALLEGRO
  • SODDISFATTO
VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO?
Per ricevere le nostre notizie su smartphone o tablet: clicca qui e scarica la nostra App gratuita
I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA