Anagni: celebrato il Precetto Pasquale per l’Arma dei Carabinieri

Nella mattinata del 26 marzo 2012, i Carabinieri della Compagnia di Anagni hanno celebrato il Precetto Pasquale presso la chiesa dell’Immacolata facente parte del complesso del Convento delle “Suore Adoratrici del Preziosissimo Sangue di Cristo” in Acuto (FR), Ordine fondato da S.Maria de’Mattias nella prima metà dell’800.

Alla S. Messa, officiata dal Cappellano Militare don Mauro Amato e concelebrata dal Parroco di Acuto, don Marino Pietrogiacomi, hanno preso parte, oltre al Comandante della Compagnia, i Comandanti delle Stazioni dipendenti e degli altri reparti della sede, il Sindaco del luogo, Augusto Agostini, lo scultore Egidio Ambrosetti, una nutrita rappresentanza di Soci dell’Associazione Nazionale Carabinieri di Anagni, presieduta dal Ten. Angelo Pierron, nonché molti familiari dei Carabinieri.

Il Cappellano Militare, nel corso dell’omelia, ha ricordato il profondo significato dell’Annunciazione a Maria Vergine, che la Chiesa ha ricordato proprio il 26 marzo, nonché l’importanza della fede nel delicato servizio dei Carabinieri, invitando tutti a pregare per i caduti ed in particolare per il giovane Sottufficiale dell’Esercito recentemente ucciso in Afghanistan.

Il Capitano Costantino Airoldi, dopo la toccante lettura della Preghiera del Carabiniere, ha ringraziato le Suore per la calorosa ospitalità e tutti gli intervenuti, sottolineando l’importanza delle fede incrollabile che anima i Carabinieri in difesa di valori comunque legati alla trascendenza ed alla morale.  Al termine della cerimonia religiosa, è giunto anche il Vescovo di Anagni-Alatri, Mons. Lorenzo Loppa, a portare il suo saluto e la sua vicinanza all’Arma dei Carabinieri.

Menu