1 dicembre 2014 redazione@ciociaria24.net

100 mila euro di danni per 200 kg di rame: vergognoso furto alla Marangoni di Anagni

Hanno tranciato metri e metri di cavi elettrici e danneggiato in modo irreversibile alcuni costosi macchinari dello stabilimento Marangoni di Anagni per ricavare sì e no un paio di quintali di rame.

Così una banda di ignoti ladri di oro rosso ha violentato violentato una fabbrica che ha fatto la storia di questa provincia. Sulla vicenda indagano i Carabinieri di Anagni, che stanno esaminando i filmati forniti delle telecamere di videosorveglianza nel tentativo di risalire agli autori del vergognoso furto.

Menu